sm-logo-2020
Cerca
Close this search box.

8 modi per fare lead generation

8 modi di fare lead generation copertina

Tabella dei contenuti

Trovare nuovi clienti non è sempre facile, ma il digital marketing è un ottimo alleato.

Oggi ti proponiamo 8 modi di fare lead generation. Pronto a far esplodere il tuo portfolio clienti?

Che cos’è la lead generation

La lead generation è il processo di generazione clienti interessati al tuo prodotto o al tuo servizio. Un lead, o potenziale cliente, è una persona che ha dimostrato un interesse verso la tua azienda, fornendo le proprie informazioni di contatto come nome, indirizzo email, numero di telefono, ecc.

Per trovare nuovi potenziali clienti, hai bisogno di adottare diverse strategie e tattiche che attirino l’attenzione dei potenziali clienti e li spingano a lasciarti le informazioni di contatto. Puoi farlo fruttando una varietà di canali, come siti web, annunci online, social media, eventi, webinar, pubblicità offline e tante altre soluzioni.

A cosa serve la lead generation

A cosa serve la lead generation?
A raccogliere informazioni sui potenziali clienti e creare un elenco di contatti qualificato che possono essere seguiti e convertiti in clienti effettivi. Le informazioni raccolte consentono alle aziende di contattare i potenziali clienti, fornire loro ulteriori informazioni sul prodotto o servizio, coltivare il loro interesse e, infine, guidarli verso l’acquisto.

La lead generation è importante per la tua azienda, attraverso l’uso di tecniche di lead generation efficaci per il b2b, la tua azienda può aumentare le sue opportunità di vendita e raggiungere un pubblico più ampio di potenziali clienti interessati ai suoi prodotti o servizi.

Andiamo a vedere 8 tecniche di lead generation che puoi implementare nel marketing della tua azienda.

8 modi di fare lead generation per la tua azienda

Ti proponiamo 8 modi di fare lead generation testati da noi e che hanno aiutato i nostri clienti a raggiungere i loro obiettivi di business.

Pronto a creare un flusso costante di nuovi lead?

Creare un’offerta di valore

Per attirare potenziali clienti, è importante creare un lead magnet, una sorta di regalo da dargli in cambio delle loro informazioni di contatto: un eBook, una guida, un webinar o un’infografica che risolve un problema specifico per il tuo pubblico di riferimento. Nel caso della vendita di prodotti, potrebbe essere un codice sconto, o le spedizioni gratuite.

Prima di tutto, devi comprendere a fondo il tuo pubblico di riferimento e i suoi bisogni. Fai delle ricerche per identificare i problemi o le sfide che il tuo target affronta nel settore di interesse. Queste informazioni ti permetteranno di creare un’offerta di valore mirata che lo interessi e risolva un suo problema.

Quando crei la tua offerta di valore, assicurati di concentrarti su un problema o un argomento specifico. Evita di essere troppo generico. Non attireresti l’attenzione del tuo pubblico.

Dovresti fornire al tuo pubblico soluzioni pratiche e utili al suo problema. Assicurati che il contenuto sia ricco di informazioni di alta qualità, che sia facile da comprendere e che offra effettivamente dei vantaggi. Puoi includere suggerimenti, strategie, casi studio o esempi pratici che aiutino i tuoi potenziali clienti a superare le loro sfide.

L’aspetto visivo della tua offerta è importante per attirare l’attenzione del pubblico. Assicurati che il design sia accattivante, con immagini di qualità e una formattazione pulita. Utilizza grafici, infografiche o tabelle se necessario per presentare le informazioni in modo chiaro e coinvolgente.

Per promuovere la tua offerta di valore, dovresti creare una sales page dedicata. Questa pagina dovrebbe essere progettata specificamente per convertire i visitatori in lead, con un form di iscrizione ben visibile e un’esplicita descrizione dei vantaggi che l’utente otterrà scaricando l’offerta.
Ne parleremo meglio più avanti.

Utilizza il potere del copywriting persuasivo. Il testo che utilizzi per promuovere il tuo prodotto o servizio è fondamentale. Utilizza tecniche di copywriting persuasivo per evidenziare i benefici e le soluzioni che l’offerta fornirà al pubblico. Crea un titolo accattivante, descrivi i vantaggi in modo convincente e utilizza call-to-action che spingano i visitatori a compiere l’azione desiderata.

È importante promuovere la tua attività su diversi canali di marketing. I social media, l’email marketing, il blogging e altre strategie di promozione sono ottimi per far conoscere l’offerta al tuo pubblico di riferimento. Puoi anche considerare la possibilità di collaborare con partner o influencer del settore per aumentare la visibilità dell’offerta.

Per coinvolgere ancora di più il target, considera l’utilizzo della personalizzazione. A esempio, puoi creare diverse versioni dell’offerta per segmenti di pubblico specifici, in base alle loro esigenze o alle fasi del ciclo di acquisto in cui si trovano. Puoi anche utilizzare il nome del lead nella comunicazione o personalizzare il contenuto in base alle informazioni che hai raccolto.

È importante monitorare e misurare l’efficacia dell’offerta: puoi aiutarti con strumenti di analisi per raccogliere dati sui tassi di conversione, numero di lead generati e altre metriche rilevanti. Questo ti aiuterà a identificare quello che funziona e quello che può essere ottimizzato per migliorare i risultati.

Una volta che un lead si è iscritto per ottenere quanto da te promesso, è fondamentale mantenere l’impegno e fornire ulteriori contenuti di valore. Utilizza un flusso di email automatizzato per inviare ulteriori risorse, consigli o offerte che possano mantenere l’interesse del lead nel tempo e portarlo verso il processo di vendita.

La lead generation è un processo continuo di apprendimento e adattamento. Testa diverse soluzioni di prodotto e servizio, messaggi, canali di promozione e strategie per vedere cosa funziona meglio per il tuo pubblico. Monitora attentamente i risultati e apporta le modifiche necessarie per ottimizzare il tuo approccio di lead generation nel tempo.

Ma da sola non basta.

Crea delle landing page specifiche per la lead generation

Le landing page sono pagine specificamente progettate per convertire i visitatori in lead. Devono essere:

  1. chiare,
  2. concise,
  3. attraenti.

Al loro interno va inserito un form di iscrizione ben posizionato e una call-to-action unica. La personalizzazione è un elemento potente per creare un’offerta di valore più rilevante e coinvolgente per il tuo pubblico.

Prima di tutto, è importante che tu suddivida il tuo target in segmenti in base a caratteristiche comuni come:

  1. demografia,
  2. interessi,
  3. comportamenti.

Ad esempio, potresti avere segmenti di pubblico diversi per clienti potenziali e clienti esistenti, o per diverse fasce d’età o settori di interesse. Questa segmentazione ti consentirà di creare offerte di valore specifiche per ogni segmento.

Una volta che hai identificato i tuoi segmenti di pubblico, crea contenuti personalizzati che rispondano alle loro esigenze specifiche.

Crea almeno due versioni della landing page< ed esegui un A/B test. Fai girare le due versioni della stessa pagina di vendita, cambiando dei dettagli e anche il copy. Monitora cosa performa meglio, una delle due raccoglie più iscrizioni.

Le landing page ti permettono di raccogliere dati demografici dei tuoi potenziali clienti. Raccoglierli può aiutarti a personalizzare la tua offerta in modo più preciso. A esempio, puoi utilizzare il nome del lead nell’email di presentazione dell’offerta o creare offerte speciali basate sulle loro preferenze o acquisti passati.

Misura l’efficacia delle tue pagine di vendita per migliorare continuamente la tua offerta e la sua comunicazione. Monitora le metriche di conversione e l’interazione dei lead con il contenuto che gli stai offrendo. Utilizza gli insights raccolti per apportare modifiche e ottimizzare il tuo lavoro.
form di contatto per lead marketing

Sfrutta i pop-up per aumentare le iscrizioni alla mailing list

Nonostante possano sembrare fastidiosi, i pop-up sono uno strumento efficace per catturare l’attenzione dei visitatori e invitarli ad iscriversi. Puoi utilizzare pop-up con offerte speciali, sconti o contenuti aggiuntivi per incentivare la generazione di lead. Implementare i pop-up può essere un modo efficace per catturare l’attenzione dei visitatori e invitarli a iscriversi, nonostante possano sembrare fastidiosi se non utilizzati correttamente.

Un modo comune per incentivare la generazione di lead tramite pop-up è offrire agli utenti un’offerta speciale o uno sconto. Puoi offrire uno sconto del 10% sul primo acquisto o un’offerta limitata nel tempo per attirare l’attenzione dei visitatori e invitarli a iscriversi.

Puoi utilizzare i pop-up< per offrire contenuti aggiuntivi gratuiti. Assicurati che il contenuto che vuoi offrire sia rilevante per il tuo pubblico di riferimento e che risolva un problema o fornisca informazioni utili. Questo incoraggerà i visitatori a fornire le loro informazioni di contatto in cambio del contenuto.

Molti pop-up sono fastidiosi e non portano risultati perché vengono usati senza una visione strategica. Far apparire un messaggio sullo schermo dell’utente appena atterra sul tuo sito crea solo fastidio, ma se studi bene il tempo entro cui farlo apparire, allora cambia tutto.
La temporizzazione del pop-up è un elemento chiave per garantire una buona esperienza utente. Considera l’opzione di impostare un ritardo o attivare il pop-up< in base al comportamento dell’utente. A esempio quando l’utente ha visualizzato diverse pagine, perché a questo punto avrà avuto il tempo di farsi un’idea su cosa hai da offrirgli.

Il design deve essere accattivante e chiaro per catturare l’attenzione dei visitatori. Utilizza colori e grafiche coerenti con il tuo brand, ma evita di creare un pop-up troppo invadente o disorientante. Assicurati che il testo e la call-to-action siano chiari e convincenti, in modo che gli utenti capiscano immediatamente cosa devono fare per ottenere quello che gli stai offrendo.

È importante fornire ai visitatori un modo semplice e chiaro per chiudere il pop-up, se non sono interessati all’offerta. In questo modo, eviti di creare un’esperienza utente negativa e dimostri rispetto per la scelta degli utenti. Puoi aggiungere un’icona di chiusura evidente o un testo che indichi come chiudere il pop-up.

Come per qualsiasi altra strategia di lead generation, è importante testare e ottimizzare i tuoi pop-up per ottenere i migliori risultati. Prova diverse offerte, design, temporizzazioni e copy per capire cosa funziona meglio per il tuo pubblico di riferimento. Monitora le metriche di conversione e apporta le modifiche necessarie per migliorare le performance dei pop-up.

Ricorda che l’utilizzo dei pop-up richiede un equilibrio tra l’obiettivo di generare lead e l’esperienza utente. Assicurati di offrire un valore reale e di rispettare le preferenze degli utenti. Evita di utilizzare pop-up invasivi o di mostrarli troppo frequentemente, in modo da non disturbare i visitatori durante la navigazione sul tuo sito.

Inoltre, considera l’opzione di utilizzare strumenti di targeting avanzati per mostrare pop-up solo a determinati segmenti di pubblico o in specifiche pagine del tuo sito web. Questo ti aiuterà a personalizzare ulteriormente l’esperienza degli utenti e a rendere i pop-up più rilevanti.

Monitora e analizza le metriche chiave, come il tasso di conversione, il tasso di uscita dalla pagina e il tasso di abbandono dei pop-up. Questi dati ti forniranno informazioni preziose per ottimizzare i tuoi pop-up e migliorare la tua strategia di generazione di lead nel tempo.

Ricorda che l’obiettivo principale dei pop-up è fornire un’offerta di valore per incentivare i visitatori a condividere le loro informazioni di contatto. Utilizzali in modo strategico e in linea con le preferenze del tuo pubblico, e saranno uno strumento efficace per generare lead di qualità per il tuo business.

Usa i social media per trovare nuovi lead

Le piattaforme di social media offrono numerose opportunità per generare lead.
I post sui social media devono essere:

  1. coinvolgenti,
  2. interessanti,
  3. pertinenti col tuo pubblico di riferimento.

Utilizza immagini accattivanti, testo coinvolgente e chiamate all’azione chiare per incoraggiare i tuoi follower a interagire con il tuo contenuto. Puoi utilizzare domande, sondaggi, citazioni o contenuti informativi per stimolare la partecipazione e invitare i tuoi follower a condividere le loro opinioni o esperienze.

Assicurati di includere link diretti verso le tue landing page o offerte speciali all’interno dei tuoi post sui social media. Questo permette ai tuoi follower di accedere facilmente alle informazioni e di agire immediatamente. Utilizza CTA persuasive e specifiche per invitare i tuoi follower a cliccare sul link e fornire le loro informazioni di contatto.

Gli annunci pubblicitari sui social media sono un modo efficace per raggiungere un pubblico specifico e generare lead qualificati. Puoi utilizzare le opzioni di targeting delle piattaforme di social media per selezionare demograficamente il tuo pubblico di riferimento e mostrare loro annunci pertinenti. Crea annunci accattivanti, con una CTA chiara e unica e un incentivo per cliccare sul link e fornire le informazioni di contatto.

Utilizza i social media per condividere contenuti di valore che risolvano problemi o forniscano informazioni utili al tuo pubblico. Puoi creare blog post, video tutorial, infografiche o podcast che affrontino temi rilevanti per la tua nicchia di mercato. Includi link alle tue risorse di valore all’interno dei tuoi post sui social media per guidare i tuoi follower verso il tuo sito web o le tue landing page.

Interagisci con i tuoi follower, rispondi ai commenti, alle domande o alle richieste di informazioni. Darai un senso di fiducia e connessione con il tuo pubblico. Incoraggerai i potenziali lead ad interagire con te e a fornirti le loro informazioni di contatto.

Utilizza gli strumenti di analisi forniti dalle piattaforme di social media per monitorare le metriche chiave:

  1. l’engagement,
  2. il numero di click sui link
  3. le conversioni.

Questi dati ti daranno un’idea chiara di quale tipo di contenuto e di strategia funzionano meglio per generare lead tramite i social media. Utilizza queste informazioni per ottimizzare la tua strategia e ottenere risultati sempre migliori nel tempo.

Cerca di avere una presenza costante sui social media, condividendo regolarmente contenuti e interagendo con il tuo pubblico. La coerenza è fondamentale per costruire relazioni solide e mantenere l’attenzione dei tuoi follower.

Per la tua azienda potrebbe essere una valida soluzione quella di affidare la gestione dei social a un’agenzia di marketing. In questo modo la loro gestione sarebbe sicuramente strategica e la tua azienda potrebbe avere dei risultati che altrimenti faticherebbe a raggiungere.

Oltre alla generazione di lead organici attraverso i tuoi post e le tue interazioni, considera anche l’utilizzo di campagne pubblicitarie mirate sui social media. Queste ti permetteranno di raggiungere un pubblico specifico che potrebbe essere interessato ai tuoi prodotti o servizi. Puoi sfruttare le opzioni di targeting demografico, comportamentale e di interesse per assicurarti che i tuoi annunci raggiungano le persone giuste.

Monitora attentamente le metriche e le analisi dei tuoi sforzi di lead generation sui social media. Questo ti permetterà di identificare cosa sta funzionando bene e cosa può essere migliorato. Misura il tasso di conversione, il coinvolgimento degli utenti e altre metriche rilevanti per valutare l’efficacia delle tue strategie e apportare eventuali modifiche necessarie.

Sfruttare i social media per la generazione di lead può essere un modo efficace per raggiungere un pubblico più ampio e coinvolgerlo attivamente. Fornisci sempre contenuti di valore, interagire con il tuo pubblico e utilizzare strumenti di targeting per massimizzare i risultati.

Investi nel content marketing

Creare contenuti di alta qualità e condivisibili è un modo efficace per attirare potenziali clienti. Scrivi articoli, pubblica video, registra podcast o crea infografiche che siano informativi, utili e pertinenti per il tuo pubblico di riferimento. Assicurati di includere call-to-action per la generazione di lead all’interno dei tuoi contenuti.
Utilizzare il content marketing è un approccio strategico per attrarre potenziali clienti e generare lead di qualità.

Prima di creare contenuti, è fondamentale comprendere chi è il tuo pubblico di riferimento. Svolgi una ricerca approfondita per capire le loro esigenze, interessi, sfide e obiettivi. Questo ti aiuterà a creare contenuti pertinenti e mirati che risuonino con il tuo pubblico.

Il content marketing offre molte opzioni di formati, come articoli, video, podcast, infografiche, e-book e altro ancora. Scegli i formati che meglio si adattano al tuo messaggio e alla tua capacità di produzione. Assicurati che i contenuti siano di alta qualità, informativi e utili per il tuo pubblico.

La chiave del content marketing efficace è creare contenuti che risolvano i problemi o soddisfino i bisogni del tuo pubblico. Offri informazioni preziose, consigli pratici, approfondimenti o risorse che aiutino il tuo pubblico a ottenere risultati concreti. Mostra la tua esperienza e autorevolezza nel settore e posiziona il tuo brand come punto di riferimento affidabile.

All’interno dei tuoi contenuti, assicurati di includere call-to-action chiare e pertinenti che incoraggino i lettori, gli ascoltatori o gli spettatori a intraprendere un’azione specifica, come iscriversi alla tua newsletter, scaricare una risorsa gratuita o richiedere una consulenza. Posiziona le CTA strategicamente all’interno del tuo contenuto per massimizzare la generazione di lead.

Una volta che hai creato il tuo contenuto di alta qualità, è importante promuoverlo e condividerlo attraverso diversi canali. Utilizza i social media, l’email marketing, i gruppi online e le partnership con influencer per amplificare la visibilità dei tuoi contenuti. Più persone vedono il tuo contenuto, maggiori sono le possibilità di generare lead.

Assicurati che i tuoi contenuti siano ottimizzati per i motori di ricerca in modo da apparire nelle prime posizioni nei risultati di ricerca pertinenti. Utilizza parole chiave pertinenti, crea titoli e descrizioni accattivanti, struttura il tuo contenuto in modo chiaro e offre un’esperienza utente di alta qualità. L’ottimizzazione SEO aumenta la visibilità dei tuoi contenuti e attirare potenziali clienti interessati.

Il passaparola può essere un potente strumento di generazione di lead, perché consente di ampliare la portata del tuo contenuto e raggiungere nuovi potenziali clienti. Includi pulsanti di condivisione sui social nei tuoi contenuti e incoraggia attivamente il pubblico a condividere e diffondere il tuo messaggio.

Considera la possibilità di collaborare con influencer o partner di settore per amplificare la visibilità dei tuoi contenuti. Gli influencer hanno una base di follower già stabilita e possono aiutarti a raggiungere un pubblico più ampio. Cerca influencer o partner che abbiano una connessione con il tuo pubblico di riferimento e lavora insieme per creare contenuti di valore che possano generare lead qualificati.

L’esperienza utente sul tuo sito web o blog deve essere coerente con la qualità dei tuoi contenuti. Il processo di conversione deve essere semplice e intuitivo, riducendo al minimo le barriere per l’utente. Questo aspetto viene spesso trascurato, ma è di fondamentale importanza per aumentare le vendite.

Il content marketing può essere un potente strumento per generare lead di qualità. Fornisci contenuti di valore, ottimizza la visibilità e misura l’efficacia dei tuoi sforzi. Con una strategia ben pianificata, il content marketing può aiutarti ad attrarre potenziali clienti interessati e a convertirli in lead qualificati per il tuo business.

Crea la tua campagna di influencer marketing

Se il tuo budget lo permette, considera la possibilità di collaborare con influencer del tuo settore. I content creator hanno folower affezionati e possono aiutarti a raggiungere nuovi potenziali clienti. Puoi proporgli di promuovere le tue offerte o di partecipare a webinar o podcast.

Identifica gli influencer rilevanti del tuo settore. Cerca quelli in linea con la tua nicchia di mercato e che abbiano un pubblico di persone davvero interessate a quello che fanno. Fai una ricerca approfondita e valuta il loro stile, la qualità dei loro contenuti e l’affinità con il tuo target di riferimento.

Crea una relazione autentica con i content creator, interagisci con loro sui social media. Mostra interesse per il loro lavoro, commenta i loro post o condividi i loro contenuti. Inizia a costruire una relazione autentica basata sulla reciproca fiducia e apprezzamento per il lavoro di ciascuno.

Una volta che hai stabilito un rapporto con loro, puoi proporre loro una campagna di sponsorizzazioni social. Puoi chiedere loro di promuovere le tue offerte o di partecipare a un webinar o un podcast in cui discutete argomenti di interesse comune. Assicurati di spiegare i benefici della collaborazione sia per loro che per il loro pubblico, sottolineando il valore che possono offrire ai loro follower.

Quando ti rivolgi ai content creator, cerca di personalizzare il tuo approccio. Mostra che hai fatto la tua ricerca su di loro e che conosci il loro lavoro e i loro interessi. Offri idee specifiche su come potreste collaborare e come potrebbe essere vantaggioso per entrambe le parti coinvolte.

La collaborazione con gli influencer può assumere diverse forme. Puoi chiedere loro di scrivere un guest post sul tuo blog, di condividere le tue offerte sui loro canali social, di partecipare a un’intervista o di co-creare un contenuto esclusivo. Scegli la modalità che meglio si adatta ai tuoi obiettivi di generazione di lead e che si integra meglio con la personalità e l’expertise del content creator.

Dopo aver concluso la collaborazione con gli influencer, monitora attentamente i risultati. Analizza le metriche di coinvolgimento, il traffico generato, i lead acquisiti e le conversioni. Questo ti aiuterà a valutare l’efficacia della collaborazione e a prendere decisioni informate per future partnership.

Ricorda che questo tipo di collaborazione richiede una pianificazione attenta e un approccio autentico. Cerca di costruire relazioni di valore a lungo termine, lavorando insieme per fornire contenuti di qualità e per raggiungere il tuo pubblico di riferimento in modo efficace.

Utilizza il remarketing

Il remarketing ti consente di raggiungere le persone che hanno già visitato il tuo sito web, ma che potrebbero non essersi ancora convertite in lead. Puoi mostrare loro annunci mirati sui social media o sui siti web che visitano di frequente, per ricordare loro le tue offerte e invitarli a tornare.

L’utilizzo del remarketing è una strategia efficace per riengaggiare i visitatori del tuo sito web che potrebbero non essersi ancora convertiti in lead

Per iniziare, potresti installare un pixel di remarketing sul tuo sito web, come il Pixel di Facebook. Il pixel è un codice JavaScript che consente di tracciare i visitatori del tuo sito e di raggiungerli successivamente con annunci mirati. I principali social media e le piattaforme di pubblicità offrono strumenti per l’installazione del pixel di remarketing.

Una volta che il pixel di remarketing è installato, puoi creare segmenti di pubblico basati sul comportamento degli utenti sul tuo sito web. Ad esempio, puoi creare un segmento per gli utenti che hanno visitato una pagina specifica, ma non hanno completato un acquisto o una conversione desiderata. Questo ti permette di focalizzare la tua strategia di remarketing sugli utenti più pertinenti.

Utilizza gli strumenti di pubblicità dei social media o delle piattaforme di remarketing per creare annunci mirati per il tuo pubblico di remarketing. Assicurati che gli annunci siano pertinenti, coinvolgenti e offrano un incentivo o un richiamo alla tua offerta. A esempio, puoi mostrare annunci con offerte speciali, sconti o contenuti esclusivi per incentivare il ritorno degli utenti al tuo sito web e la conversione in lead.

Sfrutta i dati che hai raccolto sui visitatori del tuo sito web per personalizzare il messaggio degli annunci di remarketing. Puoi utilizzare informazioni come le pagine visitate, le azioni compiute o le informazioni demografiche per creare annunci altamente rilevanti e personalizzati. Questo può aumentare l’efficacia degli annunci e incoraggiare gli utenti a tornare al tuo sito web.

È importante trovare un equilibrio nella frequenza degli annunci di remarketing. Da un lato, desideri ricordare ai visitatori del tuo sito web l’esistenza delle tue offerte, ma dall’altro non vuoi essere invadente o fastidioso. Testa diverse strategie di frequenza per trovare quella che funziona meglio per il tuo pubblico e le tue offerte.

Analizza le metriche di remarketing per valutare l’efficacia delle tue campagne. Misura il tasso di conversione, il costo per lead acquisito e il ritorno sull’investimento (ROI). Utilizza queste informazioni per apportare miglioramenti alle tue campagne di remarketing, come l’ottimizzazione degli annunci, l’aggiustamento dei segmenti di pubblico o la revisione della strategia di offerta.

Ci sono piattaforme di remarketing che offrono funzionalità avanzate che possono aiutarti a ottimizzare ulteriormente le tue campagne. A esempio, puoi utilizzare il remarketing dinamico per mostrare annunci personalizzati che riflettono i prodotti o le pagine specifiche che i visitatori hanno visualizzato sul tuo sito web. Google ADS è un ottimo alleato in questo.
blog strategia lead marketing
Il remarketing richiede un’ottimizzazione continua per ottenere risultati migliori. Testa diversi messaggi, grafiche e call-to-action per identificare quali combinazioni funzionano meglio per il tuo target. Monitora regolarmente le metriche e apporta gli aggiustamenti necessari per massimizzare il rendimento delle tue campagne di remarketing.

È importante che tutte le tue azioni di remarketing siano in linea con la GDPR e che gli utenti esprimano sempre il consenso al trattamento dei propri dati.

Utilizzando il remarketing in modo strategico, puoi riportare i visitatori sul tuo sito web e trasformarli in lead qualificati. Sfrutta i dati raccolti e personalizza gli annunci per offrire un’esperienza rilevante e coinvolgente ai tuoi utenti. Continua a testare, monitorare e ottimizzare le tue campagne per ottenere i migliori risultati possibili.

Investi in un sito web che converta

Il tuo sito web è lo strumento più importante della tua presenza online. Investi in un sito responsive, che si adatta ai dispositivi da cui viene navigato, e ottimizzalo per i motori di ricerca. La SEO è importante per portare utenti interessati alla tua offerta sul tuo sito.

Affinché ti aiuti a fare lead generation devi scegliere un’interfaccia semplice ed efficace, che aiuti l’utente a capire come muoversi e dove trovare quello che sta cercando.

Deve essere facile da usare e navigare. I testi al suo interno devono essere chiari, semplici e contenere le informazioni giuste.
La navigazione interna, la possibilità di spostarsi da una parte all’altra del sito, deve essere ragionata e facile. Le persone non devono arrivare su una pagina e rimanere bloccate lì, ma potersi muovere agevolmente tra una pagina e l’altra del tuo sito.

All’interno del tuo sito puoi inserire i pop-up per l’iscrizione alla mailing list, ma anche form. Se opportunamente inseriti all’interno dell’esperienza utente, possono portare a un aumento delle iscrizioni, soprattutto quando in cambio della propria mail si offrono sconti o prodotti digitali utili.

Vediamo tutto nel dettaglio.

Un sito web ben ottimizzato attira un flusso costante di visitatori attraverso i motori di ricerca, le pubblicità online, i social media, i link da altre fonti e così via. Maggiore è il traffico sul sito, maggiori sono le possibilità di attirare lead.

Una volta arrivati sul sito, potranno compilare i moduli di iscrizione, interagire con i pop-up e avere una prima impressione della tua azienda e di quello che può offrirgli.

Sul tuo sito puoi presentare in modo dettagliato il tuo prodotto o servizio. Puoi spiegare i benefici, le caratteristiche, i casi studio, le recensioni dei clienti e altre informazioni che aiutano a convincere i visitatori a interessarsi a quello che fai e a lasciarti i propri contatti per ricevere informazioni.

Se ben progettato e curato aiuta a creare un’immagine professionale e affidabile per la tua azienda. Puoi utilizzare il sito per condividere informazioni utili, articoli, blog e risorse che dimostrano la tua competenza nel settore. Questo ti aiuta a costruire la tua autorità e ad attirare la fiducia dei visitatori, aumentando le possibilità che si trasformino in clienti.

Un sito web ti consente di tracciare e analizzare il comportamento dei visitatori attraverso strumenti come Google Analytics. Puoi ottenere informazioni preziose sulle pagine visitate, la durata delle visite, i punti di uscita e altre metriche che ti aiutano a ottimizzare il tuo sito per la generazione di lead.

Puoi integrarlo con strumenti di marketing automation che consentono di automatizzare il processo di follow-up con i lead acquisiti. Puoi inviare email di follow-up personalizzate, programmare le comunicazioni e mantenere un contatto costante con i tuoi lead per convertirli in clienti effettivi.

Il sito web è uno strumento potente per la lead generation. Attraverso contenuti di qualità, CTA chiare e una struttura di conversione ben definita, puoi catturare l’attenzione dei visitatori, ottenere le loro informazioni di contatto e avviare il processo di conversione in clienti.

Inizia a fare lead generation ora

La lead generation ti permette di trovare sempre nuovi client. Per farlo hai bisogno di una strategia, di conoscenze verticali e trasversali nel marketing e nei suoi strumenti.

Un team di esperti come quello di Staff Millennium è quello di cui hai bisogno.

Vuoi iniziare a fare lead generation?

Condividi

Ricevi altri contenuti e consigli gratuiti!

Accedi alla nostra community dedicata ad imprenditori ed aziende: DigitalBiz

logo digital biz
staff-millennium-fav-w