8 consigli per costruire una Sales Page efficace

Tabella dei contenuti

8 consigli per costruire una Sales Page efficace

Tutti desideriamo che le nostre landing page o sales pages, producano risultati ogni volta che un utente ci capita sopra, ma questo è un sogno ovviamente e nel 98% di solito non avviene.

Sicuramente impostare delle azioni di remarketing ben tracciate è importante per far tornare chi ci ha già visitato.
Lo è ancor di più costruire una sales page efficace e in questo articolo vogliamo darti dei consigli per farlo.

Una pagina di vendita è la tua migliore opportunità per spiegare i tuoi prodotti e servizi ai visitatori e farli desiderare di acquistare. Deve essere accattivante, informativa e persuasiva, tutto allo stesso tempo.

E se non è ottimizzata per le conversione, stai solo perdendo denaro. Ciò significa che qualsiasi budget di marketing e pubblicità che spendi per promuovere i tuoi prodotti verrà sprecato.

1. Il design di una Sales Page

L’utente non deve avere distrazioni, il nostro obbiettivo è unico: vendere!
Quindi concentriamoci sulle leve e gli angoli per colpirlo, sul messaggio, sui vantaggi che offriamo.
Diamo credibilità, facciamo capire che se devono acquistare è inutile che cerchino altrove, devono comprare qui.

Scriviamo solo l’essenziale, anche i dati societari devono essere ridotti al minimo: nome azienda, anno in corso e via.
Non linkate nulla, MAI: l’utente non deve uscire assolutamente da questa pagina, non ci deve essere nemmeno il menù.

Questo non è un sito, è una SALES PAGE.
Semplifica il processo di acquisto con un design semplice, accattivante e che presenti poche frizioni di lettura/navigazione.

Pulsantoni chiari e con colore di contrasto rispetto allo sfondo.
Utilizziamo più CTA (call to action) durante la lettura.

2. Chi è il tuo cliente ideale?

Per prima cosa: non puoi scrivere una buona copia di vendita se non sai con chi stai parlando.

Prima di mettere la penna sulla carta (o le dita sui tasti), è essenziale capire chi è il tuo pubblico e cosa sta cercando quando prende in considerazione l’acquisto del tuo prodotto o servizio.

Quindi ti consiglio di creare prima le tue buyer personas, ovvero i profili che individuano verosimilmente i tuoi target.
Se hai già dei clienti saprai individuarli e capire che sono differenti.
Ti consiglio di usare questo tool gratuito per costruirli.

3. Comprendi i bisogni del tuo cliente

Individua i bisogni del tuo cliente attraverso delle micro analisi di mercato.
Cerca di capire quali sono le loro problematiche ricorrenti con la concorrenza e col tuo prodotto, cosa domandano nei gruppi FB, quali video cercano su Youtube.
Insomma devi capire perché scelgono un prodotto anziché un altro.
Consulta le domande che fanno su Amazon e i suggerimenti che ti dà la ricerca di Google: sono delle risorse d’oro!
Riporta queste domande nella tua sales page.

4. Crea un legame

Entra subito in connessione con il tuo cliente, raccontando la tua storia: parla dei successi, ma non aver paura di mostrare anche gli insuccessi e delle difficoltà che hai trovato nel tuo percorso.

Le persone amano le storie e come in un film, si appassionano se sono avvincenti: se al personaggio va tutto bene e vince sempre, diventerà antipatico immediatamente.

I visitatori vogliono sapere che li capisci, quindi puoi usare tecniche come:

  • Rivolgersi direttamente al cliente, utilizzando “tu”
  • Farli sentire parte della famiglia, utilizzando “noi”
  • Dimostra empatia
  • Racconta una storia
  • Usare parole potenti per suscitare emozioni.

Fatto?
Ora li hai in pugno.

Sales Page efficace bisogni del cliente

5. Soddisfa i bisogni del tuo cliente: la soluzione al bisogno/ la tua proposta di valore

Quando sai chi sono i tuoi clienti, sarai in grado di articolare la tua proposta di valore.
Qui è dove fai capire i benefici ed i vantaggi piuttosto che le funzionalità tecniche; convincili che devono scegliere Te, perché sei l’azienda migliore per quello che stanno cercando.

Ti portiamo da qui a qui

Ti aiutiamo in questo (a), questo (b) e questo (c)

Fai capire la differenza tra te ed i competitors.

6. La credibilità digitale porta al fatturato

Entriamo nella sezione Trust, che nel funnel si trova nella parte media (MOFU) vicino alla conversione. Qui dobbiamo sciogliere tutti i dubbi e le frizioni che il potenziale acquirente potrebbe avere.

Spieghiamogli tutti i dettagli su:

  • metodo di pagamento
  • tempistiche di spedizione
  • customer care: come mettersi in contatto per problematiche o per rendere indietro un prodotto
  • garantiti o rimborsati

Aggiungiamo recensioni e testimonianze reali di utenti che hanno già acquistato il prodotto.
È molto consigliato, per aumentare la credibilità, l’aggiunta del logo di servizi di certificazione e-commerce come Trust Pilot.

7. L’offerta finale della Sales Page

Chiara, con tutti i costi finiti, le persone non vogliono essere illuse o sorprese in stile azienda di telefonia.
Inoltre servirà a filtrare chi è davvero interessato o no all’offerta.
La tua pagina di vendita non può fare il suo lavoro senza un chiaro invito all’azione.

Una buona CTA deve:

  • Mostrare il vantaggio del clic
  • Utilizzare parole d’azione e parole potenti
  • Mettere in risalto il valore

8. Imposta strategie di Upsell

Non perdere l’occasione, prima del checkout, di abbinare un altro prodotto da vendere attraverso l’upsell.

L’utente è già in un mood positivo d’acquisto, ha già il portafoglio aperto.
Fargli aggiungere nel carrello un prodotto utile o correlato a quello acquistato, può essere più semplice di quanto si pensi!

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Inizia adesso il tuo progetto con noi

Ricevi altri contenuti e consigli gratuiti!

Accedi alla nostra community dedicata ad imprenditori ed aziende: DigitalBiz

logo digital biz